Cecil Ross Pinsent

Cecil Ross Pinsent (5 maggio 1884 – 5 dicembre 1963) è stato un designer di giardini e architetto britannico, noto per i giardini innovativi che ha progettato in Toscana tra il 1909 e il 1939. Questi hanno rivisitato in modo fantasioso i concetti dei designer italiani del XVI secolo.

Cecil Ross Pinsent nacque in Uruguay il 5 maggio 1884, a Montevideo, figlio di Ross Pinsent (un uomo d’affari con interessi ferroviari) e Alice Pinsent. Ha studiato architettura in Gran Bretagna.

Tra il 1901 e il 1906 trascorse qualche tempo a realizzare disegni topografici di chiese e case in Gran Bretagna e Francia; e nel 1906 stava facendo disegni simili in Italia. Lui e il suo amico Geoffrey Scott, durante un tour in Toscana, incontrarono lo storico dell’arte americano Bernard Berenson e sua moglie Mary Berenson. Berenson ha impiegato Scott come suo bibliotecario e Pinsent ha assistito al lavoro su Villa I Tatti di Berenson. Attraverso Berenson, Pinsent ha avuto accesso a una ricca clientela, attinta dalla comunità di lingua inglese in Toscana. I suoi clienti includevano Charles Alexander Loeser, Charles Augustus Strong; la signora Alice Keppel; Lady Sybil Cutting e sua figlia, la storica Iris Origo.[2]

Pinsent iniziò ad apportare modifiche alla Villa Torri Gattaia dell’intenditore Charles Alexander Loeser, nel 1907; e continuò a progettare giardini a Villa I Tatti (1909-1914) di Berenson, Villa Le Balze (1911-1913) di Strong, La Foce (1927-1939) di Origo e Villa Capponi (dal 1939). Ha anche aiutato nella progettazione del giardino Brdo in Slovenia.

Dal 1939 alla fine degli anni ’50 Pinsent visse in Gran Bretagna, a parte una breve visita in Italia nel 1944-45. Durante questo periodo in Italia lavorò al restauro di ville e giardini danneggiati dalla guerra. Alla fine degli anni Cinquanta si stabilisce in Svizzera. Pinsent morì il 5 dicembre 1963 a Hilterfingen, in Svizzera. Alcuni dei disegni di Pinsent sono conservati a Londra nella biblioteca del Royal Institute of British Architects.

 

*fonti Wikipedia

Don`t copy text!