This site was optimized for desktop or tablet viewing. Mobile devices will have some viewing difficulties, but will retain functionality.

ITINERARI NATURALISTICI | AÇORES POÇA DONA BEIJA FURNAS © ALESSIO GUARINO cdn_helper cdn_helper cdn_helper cdn_helper cdn_helper

POÇA DONA BEIJA FURNAS

ITINERARI NATURALISTICI | AÇORES

La storia di Poça da Dona Beija risale al 1988. A quel tempo, un sacerdote usava quotidianamente la sorgente per le sue proprietà benefiche. Poi, la popolazione locale ha iniziato a utilizzarla, ma non c’era abbastanza spazio per tutti e non era del tutto sicuro in quanto le acque termali erano sotto una grotta. Così, nel 2007, il governo ha chiuso lo spazio al pubblico. È stato solo nel 2010 che sono state create le piscine che conosciamo oggi. Infatti, dopo un concorso pubblico, la gestione di questa sorgente è passata a una società chiamata Criações Naturais Lda, che ha lavorato duramente per fornire lo spazio sicuro e bello che è diventato Poça da Dona Beija. Il 29 novembre ha segnato l’inizio della fama delle sorgenti termali e da allora hanno continuato ad apportare miglioramenti. Nel 2015, hanno costruito altre due piscine.

Presso le sorgenti termali di Poça da Dona Beija, si può ammirare un sacco di verde che circonda le piscine. Ma la pianta che spicca di più è senza dubbio il Taro locale (chiamato ‘inhame’ in portoghese). Il taro di Furnas è ben noto in tutta l’isola per il suo gusto unico. Sapevi che le acque ricche di ferro vengono utilizzate dalla gente del posto per irrigare le piantagioni di taro? Infatti, il fango è un vero fertilizzante organico per le radici.

A Poça da Dona Beija si possono trovare 4 vasche piene d’acqua riscaldata naturalmente dal vulcano Furnas. Ogni piscina è diversa, ma la temperatura media rimane a 39ºC (102ºF) in tutte. Ecco le differenze tra le piscine:

1. Meditação: La prima piscina quando si entra nel complesso è profonda 130 cm (4’3), questa è la piscina più profonda di tutte. Ci sono due cascate calde che scorrono lungo le pareti, ideali per un massaggio alla schiena se riesci a gestire il calore.

2. Convívio Termae: Dall’altra parte del fiume, questa piscina è piuttosto poco profonda, con una profondità variabile tra 30 e 60 cm (da 12 a 24 pollici) a causa di una panca immersa tutto intorno alla piscina quadrata.

3. Mística: Proprio di fronte all’ex piscina, Mística è sicuramente la sorgente più famosa. È particolarmente apprezzata per la sua lunga cortina a cascata, creando una vera e propria sauna naturale all’aperto. Questa piscina è profonda 90 cm (35 pollici).

4. Simplicidade: Con 80 cm di profondità (31 pollici), questa piscina è alla fine del complesso di sorgenti termali. All’interno, è possibile trovare due piccole cascate che escono dai muri di pietra.

L’acqua naturalmente calda e ricca di ferro all’interno delle piscine di Dona Beija proviene dal vulcano Furnas e arriva alle piscine ad una temperatura media di 39ºC (102ºF), anche se c’è anche una piscina con 28ºC (82ºF). Il fiume termale giallo divide le piscine in due lati, e questo colore è dovuto alla presenza di cianobatteri che reagiscono all’ossidazione del ferro.

Alle sorgenti termali, l’acqua termale è nota per avere molti benefici per la salute, come l’aumento della circolazione sanguigna, la riduzione dello stress e del dolore e l’aiuto con problemi della pelle come l’acne. L’acqua ricca di ferro può anche contribuire a trattare allergie, anemia e malattie parassitarie. L’argilla che si può trovare sulle pareti delle piscine ha proprietà minerali adatte alla peloterapia.