ITINERARI D'ARTE | LISBONA PORTOGALLO

Museo d'Arte, Architettura e Tecnologia

MAAT è un progetto culturale per la città di Lisbona che si concentra su tre aree: arte, architettura e tecnologia. Il museo da 20 milioni di euro si trova sul fiume Tago (Rio Tejo) a ovest del centro città. è “uno dei nuovi musei più lirici d’Europa”. Stabilisce un collegamento tra il nuovo edificio e la centrale elettrica di Tejo , uno degli esempi più importanti di architettura industriale del Portogallo della prima metà del 20° secolo, e uno dei musei più visitati del paese. Il museo è progettato da Amanda Levete Architects . L’ambizione del MAAT è quella di presentare mostre nazionali e internazionali di artisti, architetti e pensatori contemporanei. Il programma include anche varie prospettive curatoriali sulla collezione d’arte della Fondazione EDP , che riflette argomenti e tendenze attuali.

Il programma del MAAT è stato inaugurato il 30 giugno 2016 con quattro mostre tenute negli spazi rinnovati dell’edificio della centrale elettrica di Tejo. Il 5 ottobre dello stesso anno il nuovo edificio viene aperto al pubblico con un’opera di grandi dimensioni dell’artista francese Dominique Gonzalez-Foerster , creata appositamente per questo spazio. Si tratta di un progetto pensato per tutti i tipi di pubblico, di tutte le età, che vanta un programma educativo di attività multidisciplinari su arte, architettura e tecnologia, tutte iniziative che incoraggiano il pensiero creativo e nuove modalità di acquisizione e sviluppo della conoscenza. Il 6 maggio 2018 il museo ha ospitato l’ evento “Blue Carpet” dell’Eurovision , dove tutti i concorrenti e le loro delegazioni vengono presentati davanti alla stampa, ai fan e al pubblico. La cerimonia ufficiale di apertura del concorso 2018, che si svolgerà presso il vicino Museo dell’Elettricità .

ITINERARI ARTE & NATURA | KANAGAWA

THE HAKONE OPEN AIR MUSEUM

Immerso tra le colline di Hakone, risiede un museo d’arte come nessun altro, almeno in Giappone. L’Hakone Open-Air Museum è proprio questo, un museo aperto ai grandi spazi aperti con molto da vedere e molto da esplorare. Entrando nel parco, vieni portato giù da una scala mobile fino al “piano” del museo. Da qui puoi apprezzare le montagne circostanti e gli ampi terreni su cui si trova il museo. Armati di una pratica mappa inglese disponibile al cancello principale, l’idea migliore è quella di dirigersi immediatamente nel primo edificio fino a un banco anonimo con un addetto e noleggiare una “guida turistica” digitale.

Dovrai depositare ¥ 1000 (di cui riceverai ¥ 500 quando restituirai il dispositivo). Questo è un elemento utile per conoscere le numerose strutture all’interno del parco. Per conoscere ogni scultura, scegli semplicemente una lingua sulla mappa interattiva, quindi punta la scultura sulla mappa e la registrazione ti dirà tutto ciò che devi sapere sulla particolare scultura che stai visualizzando.

Don`t copy text!
X