Derek Jarman's Garden

Giardini Contemporanei

Derek Jarman (1942-1994) è stato un regista inglese che ha realizzato un famoso giardino sulla spiaggia di ciottoli vicino alla centrale nucleare di Dungeness. Jarman credeva che il Pilot Inn, nelle vicinanze, offrisse “Semplicemente il miglior fish and chips di tutta l’Inghilterra”. Lo stile del design del giardino è postmoderno e altamente sensibile al contesto, un completo rifiuto della teoria del design modernista. Non gli piaceva la sterilità del modernismo; disprezzava la sua mancanza di interesse per la poesia, l’allusione e le storie; deplorava la tecno-crudeltà esemplificata nella serie di libri sul giardino “Come essere un esperto” del dottor D. G. Hessayon.  I piccoli cerchi di selce di Jarman gli ricordavano pietre erette e dolmen. osservò che “il paradiso infesta i giardini e alcuni giardini sono paradisi. Il mio è uno di questi. Altri sono come bambini cattivi, viziati dai genitori, innaffiati troppo e ricoperti di sostanze chimiche nocive”. La poesia sul muro di legno nero del cottage di Derek Jarman è tratta dalla poesia di John Donne The Sun Rising e recita:

 

“Vecchio pazzo indaffarato, sole indisciplinato,
Perché così,
Attraverso le finestre e attraverso le tende, ci chiami?
Ai tuoi moti devono correre le stagioni degli amanti?
Impertinente pedante disgraziato, vai a rimproverare
Scolari in ritardo e apprendisti acerbi,
Vai a dire ai cacciatori di corte che il re cavalcherà,
Chiama le formiche di campagna agli uffici di raccolta;
Amore, tutti uguali, nessuna stagione conosce né clima,
Né ore, giorni, mesi, che sono gli stracci del tempo.
In quanto il mondo si è contratto così;
La tua età chiede agio, e poiché sono i tuoi doveri
Per riscaldare il mondo, questo è fatto riscaldandoci.
Risplendi qui per noi, e tu sei dappertutto;
Questo letto è il tuo centro, queste mura la tua sfera”

Don`t copy text!
X