CHÁ GORREANA TEA | SÃO MIGUEL AÇORES

STORIE DI UOMINI E PAESAGGIO

La fabbrica del tè si trova a Gorreana da cui prende il nome, nel comune di Ribeira Grande, sull’isola di São Miguel, nelle Azzorre. Alcuni studiosi sostengono che la Camellia sinensis, una pianta che è all’origine del tè verde e del tè nero, sia stata introdotta nelle Azzorre, vale a dire a São Miguel, nel 1750, trasportata da navi di ritorno dall’Oriente. È anche noto della sua coltivazione sull’isola di Terceira, da dove sarà stata emessa una partenza per Lisbona nel 1801. Documentato, i semi di tè furono introdotti a São Miguel dalle mani del Miquelense Jacinto Leite, comandante della Guardia Reale di Giovanni VI del Portogallo, tornato dal Brasile intorno al 1820. Il clima mite dell’isola, con precipitazioni ben distribuite durante tutto l’anno, assenza di gelate e poco colpo di calore intenso si è rivelato ideale per la sua semina e sviluppo.

Più tardi, nell’ultimo quarto del XIX secolo, in alternativa alla crisi delle arance allora sperimentata, la coltivazione del tè fu una delle alternative incoraggiate dalla Società che promuove l’agricoltura di Micaelense. A tal fine, la Società portò due tecnici cinesi da Macao a São Miguel nel 1878. Questi, a loro volta, hanno portato nuovi semi della pianta – come “Jasmin grandiflorum” e “Malva vacciones” – e hanno insegnato tecniche per preparare le foglie e preparare il tè. Durante questo periodo, i primi esperimenti effettuati con la raccolta della foglia si sono verificati nelle località di Capelas, Pico da Pedra, Ribeira Grande e Porto Formoso. Sebbene non siano state ottenute grandi quantità di foglie (solo 10 chilogrammi di tè nero e 8 chilogrammi di tè verde), è stato sufficiente a garantirne la continuazione. Nella zona di Gorreana, il terreno argilloso e acido ci ha permesso di ottenere un fragrante e piacevole tè dopogusto. Al giorno d’oggi, il tè prodotto lì, con una proprietà di 75 ettari, è apprezzato per essere un prodotto ecologico, privo di pesticidi, erbicidi e fungicidi. La fabbrica Gorreana produce tè nero, tè verde e semifermentato, in quantità variabili di anno in anno, a seconda delle condizioni meteorologiche. Nel corso della storia della fabbrica, il massimo raggiunto è stato di 42 tonnellate. Gorreana detiene il titolo di più antica fabbrica di tè d’Europa, da quando ha iniziato a produrla nel 1883.

Don`t copy text!
X