ITINERARI NATURALISTICI | TOKYO

HANAMIDORI CULTURAL CENTER

Il concetto di base era per una “architettura in crescita”, in risposta alle attività in via di sviluppo della cultura verde, e per “parkitecture”: architettura che si integra con il paesaggio, in cui interno ed esterno sono collegati. La nostra intenzione era quella di uno spazio confortevole come all’ombra di un albero che fornisse supporto alle attività del parco. L’edificio è composto da 15 cilindri diversi per dimensioni, struttura e materiali, che sorreggono un tetto ondulato ricoperto di verde. Sotto un grande tetto sovrastante, lo spazio interno è definito da un involucro di vetro e visivamente connesso con lo spazio esterno. Ogni cilindro contiene una stanza diversa per uno scopo specifico ed è trattato come un edificio indipendente. Sembra di camminare in una città dove esistono solo edifici circolari. Laboratorio, mostra, caffè, biblioteca; l’uso dello spazio tra i cilindri può essere definito e riorganizzato da una serie di mobili.

I quattro elementi del Sakuteiki

IL GIARDINO GIAPPONESE

Kōraku-en Garden

I Giardini di Okayama

È noto soprattutto per i suoi vasti prati, del tutto inusuali in un giardino giapponese, per sfruttare al meglio le tecniche paesaggistiche giapponesi dette kaiyū e shakkei, e per la presenza delle gru della Manciuria portatrici …

Arashiyama Bamboo Grove

La foresta di bambù di Arashiyama e Sagano

La foresta di bambù di Arashiyama e Sagano si trova in una riserva naturale dell’ampiezza di circa 160.000 metri quadrati, nell’area di Arashiyama. I bambù della foresta vengono usati come materie prime anche nell’artigianato  …

Tenryu-ji Garden

Un Giardino per il Gautama Buddha

Nel 1994, fu registrato tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO come parte dei monumenti storici dell’antica Kyoto, ed è classificato al primo posto tra i cosiddetti “Cinque Monti” di Kyoto. Nel IX secolo, durante il primo …

ITINERARI ARTE & NATURA | KANAGAWA

THE HAKONE OPEN AIR MUSEUM

Immerso tra le colline di Hakone, risiede un museo d’arte come nessun altro, almeno in Giappone. L’Hakone Open-Air Museum è proprio questo, un museo aperto ai grandi spazi aperti con molto da vedere e molto da esplorare. Entrando nel parco, vieni portato giù da una scala mobile fino al “piano” del museo. Da qui puoi apprezzare le montagne circostanti e gli ampi terreni su cui si trova il museo. Armati di una pratica mappa inglese disponibile al cancello principale, l’idea migliore è quella di dirigersi immediatamente nel primo edificio fino a un banco anonimo con un addetto e noleggiare una “guida turistica” digitale.

Dovrai depositare ¥ 1000 (di cui riceverai ¥ 500 quando restituirai il dispositivo). Questo è un elemento utile per conoscere le numerose strutture all’interno del parco. Per conoscere ogni scultura, scegli semplicemente una lingua sulla mappa interattiva, quindi punta la scultura sulla mappa e la registrazione ti dirà tutto ciò che devi sapere sulla particolare scultura che stai visualizzando.

Don`t copy text!